Banner sfondo 1600 IL FATTO CERCA TE
ilFatto.net - Bitonto
venerdì 24 novembre 2017 - 17:11
Real time web analytics, Heat map tracking
giweather joomla module

Mister Benny Costantino col suo vice Gigi AnaclerioBitonto. Poche ore ancora e sarà esordio stagionale ufficiale per l’Omnia Bitonto, che oggi pomeriggio scenderà in campo al “Comunale” di Corato per la gara d’andata degli Ottavi di finale di Coppa Italia di Eccellenza, antipasto tradizionale di inizio stagione, contro i neroverdi coratini guidati da mister Giuseppe Scaringella.

Subito un test impegnativo e di alto spessore per il gruppo di mister Benny Costantino, contro un avversario di assoluto valore, e indicato tra le principali protagoniste del prossimo campionato di Eccellenza, ormai alle porte, ed in partenza domenica 10 settembre: il Corato, infatti, può vantare tra le sue file elementi come Colangione e Altares in difesa, con quest’ultimo protagonista della cavalcata del Cerignola lo scorso anno in Eccellenza, assieme alla punta argentina Nicolas Di Rito, che assieme all’ex Us Bitonto, Pietro Zotti, e a Giuseppe Sguera, formano un tridente di assoluto spessore qualitativo e realizzativo. E poi a centrocampo l’ex Vieste Colella. Insomma, un avversario tosto per la prima gara stagionale per un’Omnia Bitonto che giunge a Corato anche con alcuni problemi di formazione, viste le squalifiche del difensore Montrone, dei centrocampisti Caprioli e Gernone e dell’attaccante Lacarra, oltre all’infortunato Logrieco, in via di recupero dall’infortunio al ginocchio che lo tiene lontano dai campi già da alcuni mesi.
Nelle ultime ore, però, l’Omnia ha ufficializzato un nuovo grande colpo di mercato, con un autentico blitz, una vera e propria operazione lampo, last minute, condotta dal presidente Francesco Rossiello e dal direttore sportivo Leonardo Rubini: è stato ingaggiato l’attaccante monopolitano, classe ’87, Vincenzo Ladogana, soffiato alla concorrenza della Vigor Trani. Ladogana porta in dote reti e tanta esperienza, avendo vinto gli ultimi due campionati di Eccellenza, con Gravina prima e Audace Cerignola poi.
Prima di loro, in settimana, ufficializzati anche gli under, molti dei quali provenienti dal Bari Primavera: i portieri Zambetti (’98) e Lizzano (’99), i difensori esterni Tristano (’98), Montanaro (’99) e Giannella (’99), i centrocampisti Dellino (’98) e Console (2000), gli attaccanti Rizzo (’99) e Castellano (2000).
A presentare la sfida di Corato, ci pensa Gigi Anaclerio, che dopo aver lasciato il calcio giocato, oggi siede in panchina in qualità di secondo di mister Costantino. «È una partita dura, siamo stati sfortunati nel sorteggio, troviamo subito il Corato che è una squadra forte che si è rinforzata molto sul mercato ed è stata la nostra antagonista principale nelle ultime due stagioni. Speriamo l’esito sia lo stesso. Avremo squalificati e qualche infortunato, ma abbiamo una rosa ampia, con elementi che possono coprire le assenze. Noi siamo consapevoli dei nostri valori, dobbiamo fare la nostra partita ed abbiamo la fortuna di poter giocare il ritorno in casa».
Per la trasferta di Corato, l’Omnia Bitonto ha messo a disposizione dei suoi supporter un’autobus gratuito (ormai quasi esaurito) con partenza alle 14,30 da Piazza Ferdinando II di Borbone (nei pressi dell’Istituto Maria Cristina di Savoia). Ritrovo alle ore 14. Per l’occasione farà il suo esordio a Corato il primo storico gruppo ultras omniano, formatosi nelle ultime settimane, e pronto a sostenere l’Omnia in questa ormai imminente avventura in Eccellenza.
Biglietto d’ingresso al costo di 5 euro per le donne, 2 euro per le donne. Capienza massima del settore ospiti di 1200 posti.
Terna arbitrale tutta tarantina per il match: a dirigere l’incontro il sig. Montanaro, coadiuvato dagli assistenti Conte e Scrima.

Aggiungi commento

 

Codice di sicurezza
Aggiorna


Mister Benny Costantino col suo vice Gigi AnaclerioBitonto. Poche ore ancora e sarà esordio stagionale ufficiale per l’Omnia Bitonto, che oggi pomeriggio scenderà in campo al “Comunale” di Corato per la gara d’andata degli Ottavi di finale di Coppa Italia di Eccellenza, antipasto tradizionale di inizio stagione, contro i neroverdi coratini guidati da mister Giuseppe Scaringella.

Subito un test impegnativo e di alto spessore per il gruppo di mister Benny Costantino, contro un avversario di assoluto valore, e indicato tra le principali protagoniste del prossimo campionato di Eccellenza, ormai alle porte, ed in partenza domenica 10 settembre: il Corato, infatti, può vantare tra le sue file elementi come Colangione e Altares in difesa, con quest’ultimo protagonista della cavalcata del Cerignola lo scorso anno in Eccellenza, assieme alla punta argentina Nicolas Di Rito, che assieme all’ex Us Bitonto, Pietro Zotti, e a Giuseppe Sguera, formano un tridente di assoluto spessore qualitativo e realizzativo. E poi a centrocampo l’ex Vieste Colella. Insomma, un avversario tosto per la prima gara stagionale per un’Omnia Bitonto che giunge a Corato anche con alcuni problemi di formazione, viste le squalifiche del difensore Montrone, dei centrocampisti Caprioli e Gernone e dell’attaccante Lacarra, oltre all’infortunato Logrieco, in via di recupero dall’infortunio al ginocchio che lo tiene lontano dai campi già da alcuni mesi.
Nelle ultime ore, però, l’Omnia ha ufficializzato un nuovo grande colpo di mercato, con un autentico blitz, una vera e propria operazione lampo, last minute, condotta dal presidente Francesco Rossiello e dal direttore sportivo Leonardo Rubini: è stato ingaggiato l’attaccante monopolitano, classe ’87, Vincenzo Ladogana, soffiato alla concorrenza della Vigor Trani. Ladogana porta in dote reti e tanta esperienza, avendo vinto gli ultimi due campionati di Eccellenza, con Gravina prima e Audace Cerignola poi.
Prima di loro, in settimana, ufficializzati anche gli under, molti dei quali provenienti dal Bari Primavera: i portieri Zambetti (’98) e Lizzano (’99), i difensori esterni Tristano (’98), Montanaro (’99) e Giannella (’99), i centrocampisti Dellino (’98) e Console (2000), gli attaccanti Rizzo (’99) e Castellano (2000).
A presentare la sfida di Corato, ci pensa Gigi Anaclerio, che dopo aver lasciato il calcio giocato, oggi siede in panchina in qualità di secondo di mister Costantino. «È una partita dura, siamo stati sfortunati nel sorteggio, troviamo subito il Corato che è una squadra forte che si è rinforzata molto sul mercato ed è stata la nostra antagonista principale nelle ultime due stagioni. Speriamo l’esito sia lo stesso. Avremo squalificati e qualche infortunato, ma abbiamo una rosa ampia, con elementi che possono coprire le assenze. Noi siamo consapevoli dei nostri valori, dobbiamo fare la nostra partita ed abbiamo la fortuna di poter giocare il ritorno in casa».
Per la trasferta di Corato, l’Omnia Bitonto ha messo a disposizione dei suoi supporter un’autobus gratuito (ormai quasi esaurito) con partenza alle 14,30 da Piazza Ferdinando II di Borbone (nei pressi dell’Istituto Maria Cristina di Savoia). Ritrovo alle ore 14. Per l’occasione farà il suo esordio a Corato il primo storico gruppo ultras omniano, formatosi nelle ultime settimane, e pronto a sostenere l’Omnia in questa ormai imminente avventura in Eccellenza.
Biglietto d’ingresso al costo di 5 euro per le donne, 2 euro per le donne. Capienza massima del settore ospiti di 1200 posti.
Terna arbitrale tutta tarantina per il match: a dirigere l’incontro il sig. Montanaro, coadiuvato dagli assistenti Conte e Scrima.

Aggiungi commento

 

Codice di sicurezza
Aggiorna

WEBtv