Banner sfondo 1600 I VIAGGI DI AGATA
ilFatto.net - Bitonto
venerdì 22 giugno 2018 - 16:06
Real time web analytics, Heat map tracking
giweather joomla module

presentghigno030418Bitonto. Dopo le vacanze pasquali e con l’arrivo della primavera, la libreria il Ghigno riprende i suoi appuntamenti letterari.

Valentino Losito ex presidente dell’Ordine dei giornalisti presenta il suo primo libro “E la chiamano estate - Quando andavamo in villeggiatura” edito da Secop; dialoga con l’autore il giornalista Felice de Sanctis Sabato 7 aprile 2018 ore 19,00 Libreria Il Ghigno Molfetta.

Vivere e scrivere sono un lungo viaggio, un continuo trasloco di pensieri, sentimenti ed esperienze”, scrive Valentino Losito nella sua opera prima “E la chiamano estate – Quando andavamo in villeggiatura”.

Sì, c’era una volta la realtà: un albero (il grande carrubo alla stazione del borgo), una barca, l’impasto di pane e formaggino come esca, gli aquiloni dei ragazzi. E ci sarebbe ancora, se solo sapessimo raccontarla ai più piccoli, figli e nipoti. La nostalgia come cifra etica, alla maniera del Pasolini corsaro dei tempi, è infine lo spirito autentico di questo piccolo libro”.

Oscar Iarussi

Un libro fresco, che sa di mare e di “villeggiatura”, di ricordi di una infanzia felice tra voli di aquiloni e partite al pallone alla controra nel campetto dietro casa. Un libro di brevi aneddoti del tempo che fu e che ha lasciato nell’autore e lascerà in ogni lettore una scia di ricordi che rendono ancora azzurro e leggero il cuore”.

Angela De Leo

L’autore

Valentino Losito è nato nel 1956 a Bitonto.

Sposato con Rita, è papà di Caterina, Anna Chiara e Lorenzo. Giornalista professionista dal 1991.

Ha lavorato per 25 anni alla Gazzetta del Mezzogiorno, dove è stato capo servizio di politica interna e poi vice caporedattore centrale. Dal maggio del 2013 a ottobre 2017 è stato presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Puglia di cui era stato segretario dal 2007 al 2010. Attualmente è consigliere nazionale dello stesso Ordine. È appassionato di giornalismo, politica, calcio, lirica, poesia e della sua città.

A metà degli anni ’90 è stato promotore, a Bitonto, del Centro studi e documentazione Agorà.

Si è sempre interessato ai temi legati alla cittadinanza attiva e ai rapporti tra fede e politica in relazione soprattutto all’educazione delle giovani generazioni.

Ha nel cassetto alcune favole scritte per i suoi ragazzi e il sogno di pubblicarle, molte poesie e la memoria di storie e racconti che gli ha lasciato in eredità suo padre, Lorenzo, e che vedono ora la luce con questa raccolta.

Aggiungi commento

 

Codice di sicurezza
Aggiorna


presentghigno030418Bitonto. Dopo le vacanze pasquali e con l’arrivo della primavera, la libreria il Ghigno riprende i suoi appuntamenti letterari.

Valentino Losito ex presidente dell’Ordine dei giornalisti presenta il suo primo libro “E la chiamano estate - Quando andavamo in villeggiatura” edito da Secop; dialoga con l’autore il giornalista Felice de Sanctis Sabato 7 aprile 2018 ore 19,00 Libreria Il Ghigno Molfetta.

Vivere e scrivere sono un lungo viaggio, un continuo trasloco di pensieri, sentimenti ed esperienze”, scrive Valentino Losito nella sua opera prima “E la chiamano estate – Quando andavamo in villeggiatura”.

Sì, c’era una volta la realtà: un albero (il grande carrubo alla stazione del borgo), una barca, l’impasto di pane e formaggino come esca, gli aquiloni dei ragazzi. E ci sarebbe ancora, se solo sapessimo raccontarla ai più piccoli, figli e nipoti. La nostalgia come cifra etica, alla maniera del Pasolini corsaro dei tempi, è infine lo spirito autentico di questo piccolo libro”.

Oscar Iarussi

Un libro fresco, che sa di mare e di “villeggiatura”, di ricordi di una infanzia felice tra voli di aquiloni e partite al pallone alla controra nel campetto dietro casa. Un libro di brevi aneddoti del tempo che fu e che ha lasciato nell’autore e lascerà in ogni lettore una scia di ricordi che rendono ancora azzurro e leggero il cuore”.

Angela De Leo

L’autore

Valentino Losito è nato nel 1956 a Bitonto.

Sposato con Rita, è papà di Caterina, Anna Chiara e Lorenzo. Giornalista professionista dal 1991.

Ha lavorato per 25 anni alla Gazzetta del Mezzogiorno, dove è stato capo servizio di politica interna e poi vice caporedattore centrale. Dal maggio del 2013 a ottobre 2017 è stato presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Puglia di cui era stato segretario dal 2007 al 2010. Attualmente è consigliere nazionale dello stesso Ordine. È appassionato di giornalismo, politica, calcio, lirica, poesia e della sua città.

A metà degli anni ’90 è stato promotore, a Bitonto, del Centro studi e documentazione Agorà.

Si è sempre interessato ai temi legati alla cittadinanza attiva e ai rapporti tra fede e politica in relazione soprattutto all’educazione delle giovani generazioni.

Ha nel cassetto alcune favole scritte per i suoi ragazzi e il sogno di pubblicarle, molte poesie e la memoria di storie e racconti che gli ha lasciato in eredità suo padre, Lorenzo, e che vedono ora la luce con questa raccolta.

Aggiungi commento

 

Codice di sicurezza
Aggiorna

WEBtv